Quest’anno le liturgie domenicali suggeriscono l’ascolto del Vangelo di Marco. Forse il vangelo più antico. Sicuramente quello più sintetico e legato ad un cammino di fede da riscoprire nel Battesimo. Questo sacramento lo rivivremo a Pasqua. Che è l’irruzione della vita di Cristo risorto nella nostra piccola vita. Una coppia di sposi amici, qualche tempo fa, mi ha fatto una confidenza. Mi hanno detto che nel loro rapporto coniugale spesso non hanno il coraggio di ascoltarsi “bene” perché hanno paura di vedere fino in fondo quello che c’è nell’altro. Hanno paura di vedere quello che c’è di brutto nell’altro
e, allora, la comunicazione s’interrompe o si svia. Mi fa riflettere questo perché il tema
della paura ricorre anche nel vangelo di Pasqua di quest’anno:
“Le donne, uscite, fuggirono via dal sepolcro perché erano piene di timore e di spavento. E non dissero niente a nessuno, perché avevano paura.” (Mc 16,8). Sembra una finale amara, ma è una finale vera: quante paure bloccano i nostri rapporti, anche i più importanti… Per me quest’anno la Pasqua non vuol dire tanto vincere la paura, che forse ci accompagnerà sempre, è almeno saperla guardare negli occhi, riconoscerla, chiamarla per nome. Pasqua è non avere più paura della paura, è, soprattutto, non avere più paura della verità. E se poi ci capitasse che guardando la nostra vita fino in fondo, ci accorgessimo che non c’è nulla di brutto da vedere ma c’è un angelo che parla di resurrezione? E se guardando fino in fondo nell’altro trovassimo invece della sua brutta povertà una luce di bellezza, addirittura un riflesso di Cristo risorto? Buona Pasqua con o senza paura.
                                                      con don Simone, don Giancarlo vostro parroco.

PASQUA 2018

- CONFESSIONI - Chiesa Nuova giovedì 22 marzo- ore 21,15;

“ LITURGIA PENITENZIALE per GIOVANI e ADULTI “
Mercoledì Santo 28 marzo ore 16,00-18,00;
Giovedì Santo 29 marzo ore 16,00-17,45;
Venerdì Santo 30 marzo ore 9.00-12.00 / 16,00-17,45;
Sabato Santo 31 marzo ore 9,00-12,00 / 15,30-19,00;

CELEBRAZIONI DELLA SETTIMANA SANTA

25 marzo - DOMENICA DELLE PALME
Ore 10,00 : Benedizione degli ulivi, Processione e S.Messa
All’inizio di ogni Messa ( ore 18,00 del sabato 19/03 - ore 8,00 - 11,30 - 18,00 della
domenica 20/03) verranno benedetti gli ulivi
( Durante e dopo la S.Messa non vengono più distribuiti );
29 marzo - GIOVEDI’ SANTO
ore 18,00 : S.Messa nella Cena del Signore Chiesa Nuova
ore 21,15 : Adorazione eucaristica comunitaria ( Nella Compagnia di S. Agostino fino alle ore 24,00);
30 marzo - VENERDI’ SANTO
-Giorno di astinenza e digiuno -
ore 8,00 : Lodi mattutine Compagnia S.Agostino
ore 15,00 : Via Crucis per i ragazzi del catechismo Chiesa Nuova
ore 18,00 : Liturgia della Passione e Morte del Signore Chiesa Nuova
ore 21,15 : Via Crucis nel giardino parrocchiale (Partenza dalla Chiesa Vecchia);
31 marzo - SABATO SANTO ore 22.00 Solenne Veglia e Celebrazione della Pasqua del Signore;
(Non viene celebrata la Messa delle ore 18,00);
1 Aprile - PASQUA DEL SIGNORE
SS.Messe ore 8,00 - 10,00 - 11,30 - 18,00 Chiesa Nuova
(Alla fine di ogni Messa, secondo l’antica tradizione, verranno benedette le uova);
2 Aprile - LUNEDI’ DI PASQUA
- SS.Messe ore 10,00 e ore 18,00 Chiesa Nuova;

PROGRAMMA DELLA BENEDIZIONE DELLE FAMIGLIE 2018

IMPORTANTE:
quest'anno la benedizione sarà svolta in due turni. Da don Simone dalle 15 alle 17,30 nella zona sud della parrocchia e da don Giancarlo nella zona nord dalle ore 17 alle 19,30.

INIZIO dalle ore 15.00 in poi (DON SIMONE)

MARTEDI 30 GENNAIO Via A. da Pontedera dal n° 55 al n° 83;
MERCOLEDI 31 GENNAIO Via A. da Pontedera dal n° 16 al n° 26;
GIOVEDI 1 FEBBRAIO Via A. da Pontedera dal n° 38 al n° 48;
LUNEDI 5 FEBBRAIO Via A. di Duccio dal n° 3 al n° 19;
MARTEDI 6 FEBBRAIO Via A. di Duccio dal n° 6 al n° 24 - Via A. di Duccio nr. 21
MERCOLEDI 7 FEBBRAIO Via N.Pisano dal n° 8 al n° 10 - Via A. di Baldese dal n° 5 al n° 9 e n° 8;
GIOVEDI’ 8 FEBBRAIO Via N. Pisano dal n° 3 al n° 11 - Via A. di Bonaiuto n° 61
LUNEDI 12 FEBBRAIO Via A. di Bonaiuto dal n° 17 al n° 53;
MARTEDI 13 FEBBRAIO Via A. di Bonaiuto dal n° 6 al n° 24;
GIOVEDI 15 FEBBRAIO Via dell’Olivuzzo dal n° 86 al n° 166;
LUNEDI 19 FEBBRAIO Via C. Rosselli dal n° 2 al n° 30;
MARTEDI 20 FEBBRAIO Via S. Aretino n°40; dal n° 21 al n°11 -  Via C.Rosselli dal n° 32 al n° 44;
MERCOLEDI 21 FEBBRAIO Via C.Rosselli dal n° 1 al n° 31;
GIOVEDI 22 FEBBRAIO Via Starnina dal n° 38 al n° 54 - Via Starnina dal n° 43 al n° 69;
LUNEDI 26 FEBBRAIO Via Starnina dal n° 56 al n° 78;
MARTEDI 27 FEBBRAIO Via di Scandicci dal n° 3 al n°49;
MERCOLEDI 28 FEBBRAIO Via di Scandicci dal n° 51 al n°123;
GIOVEDI 1 MARZO Via di Scandicci dal n° 4 al n° 46 - Via del Francione;
LUNEDI 5 MARZO Via di Scandicci dal n° 48 al n° 104;
MARTEDI 6 MARZO V i a C. di Marcovaldo dal n°49 al n° 65 - Via C. di Marcovaldo dal n°18 al n° 26;
MERCOLEDI 7 MARZO
Via D.di Buoninsegna dal n°38 al n°72 - Via D. di Buoninsegna n° 41;
GIOVEDI 8 MARZO Via D. di Buoninsegna dal n° 25 al n° 39 - Via B.della Gatta nrr. 1 e 2;
LUNEDI 12 MARZO Via B.della Gatta dal n° 8 al n° 30;
MARTEDI 13 MARZO Via Maso di Banco dal n° 3 al n° 39;
MERCOLEDI 14 MARZO Via Maso di Banco dal n°41/A al n°55 - Via del Bachiacca;
GIOVEDI 15 MARZO Via Maso di Banco dal n° 10 al n° 46;
LUNEDI 19 MARZO Via Botticini dal n° 3 al n° 23 - Via Botticini n° 12;
MARTEDI 20 MARZO Via Botticini dal n° 14 al n° 16 - Via Albertinelli n° 14;
MERCOLEDI 21 MARZO Via Albertinelli dal n° 9 al n° 19 - Via Albertinelli dal n° 2 al n° 10;
GIOVEDI 22 MARZO Via di Legnaia;


INIZIO dalle ore 17.00 in poi (DON GIANCARLO);

MARETEDI 30 GENNAIO Via Foggini dal n° 24 al n° 42 - Via Lunga dal n°12 al n° 18 - Via Lucca nrr. 38 - 46;
MEROLEDI 31 GENNAIO Via Foggini dal n° 35 al n° 87;
GIOVEDI 1 FEBBRAIO Viale Talenti dal n° 113 al n° 131 - Via Foggini dal n° 21 al n° 29;
LUNEDI 5 FEBBRAIO Viale Talenti dal n° 63 al n° 101;
MARTEDI 6 FEBBRAIO Via F. Furini dal n° 4 al n° 24;
MERCOLEDI 7 FEBBRAIO Via F. Furini nr. 19 - Via Franceschini dal n° 8 al n° 40;
GIOVEDI 8 FEBBRAIO Via P. da Cortona dal n° 1 al n° 45 - Via P. da Cortona dal n° 26 al n° 18;
LUNEDI 12 FEBBRAIO Via G.A.Dosio dal n° 119 al n° 135 - Via P. da Cortona dal n° 10 al n° 12;
MARTEDI 13 FEBBRAIO Via G.A.Dosio dal n° 137 al n° 149;
GIOVEDI 15 FEBBRAIO Via G.A.Dosio dal n° 84/1-2 al n° 102;
LUNEDI 19 FEBBRAIO Via G.A.Dosio nr. 104 - Via L.Cigoli dal n° 29 al n° 43;
MARTEDI 20 FEBBRAIO Via L.Cigoli dal n° 49 al n° 51 - Via L.Cigoli n° 20;
MERCOLEDI 21 FEBBRAIO Via L.Cigoli dal n° 2 al n° 12;
GIOVEDI 22 FEBBRAIO Via N.Tribolo dal n° 3 al n° 7 - Via N.Tribolo dal n° 8 al n° 22;
LUNEDI 26 FEBBRAIO Via N.Tribolo dal n° 9 al n° 13 - Via T. da Camaino dal n° 1 al n° 11;
MARTEDI 27 FEBBRAIO Via T. da Camaino dal n° 4 al n° 16 - Via T. da Camaino nr. 21;
MERCOLEDI 28 FEBBRAIO Via A.del Pollaiolo dal n° 63 al n° 89/E;
GIOVEDI 1 MARZO Via A.del Pollaiolo dal n° 91 al n° 115;
LUNEDI 5 MARZO Via A.del Pollaiolo dal n°122 al n°146 - Via A.del Pollaiolo dal n°117 al n°133;
MARTEDI 6 MARZO Via A.del Pollaiolo dal n°160 al n°200 - Via Baccio da Montelupo nn° 2 e 3;
MERCOLEDI 7 MARZO Via del Caparra dal n° 4 al n° 10-B - Via del Caparra dal n° 7 al n° 33 - Via del Caparra dal n° 12 al n° 44;
GIOVEDI 8 MARZO Via del Cronaca dal n° 9 al n° 35 - Via del Caparra dal n° 35 al n° 59;
LUNEDI 12 MARZO Via del Cronaca dal n° 12 al n° 32 - Via del Caparra dal n° 63 al n° 69;
MARTEDI 13 MARZO Via S.Angelo dal n° 3 al n° 37 - Via S.Angelo dal n° 4 al n° 12;
MERCOLEDI 14 MARZO Via Pisana dal n° 203 al n° 261;
GIOVEDI 15 MARZO Via Pisana dal n° 263 al n° 281;
LUNEDI 19 MARZO Via Pisana dal n° 285 al n° 321;
MARTEDI 20 MARZO Via Pisana dal n° 323 al n° 415 - Viale P.Nenni nr. 3;
MERCOLEDI 21 MARZO Via Pisana dal n° 344 al n° 436;
GIOVEDI 22 MARZO Via Pisana dal n° 452 al n° 502 - Piazza Pier della Francesca

ALCUNI SEGNI DELLA PASQUA

L’ULIVO BENEDETTO
L’ulivo ci ricorda l’accoglienza del Signore Gesù all’ingresso della città di Gerusalemme. Non ha nessun significato magico: viene portato nelle case come segno dell’accoglienza di Gesù, Signore del mondo, nelle nostre famiglie. I rami di ulivo vengono distribuiti nella Domenica delle Palme all’inizio di ogni Messa per essere benedetti durante la celebrazione eucaristica.
ATTENZIONE: è bene essere puntuali , perché durante e dopo ogni Messa non
vengono distribuiti i rami di ulivo.

ACQUA BENEDETTA
L’acqua benedetta ci ricorda il Sacramento del Battesimo. Ognuno di noi è stato salvato nell’acqua del Battesimo, è divenuto figlio di Dio, è entrato a far parte della Chiesa. Soprattutto nel tempo di Pasqua, ma anche ogni volta che ci segnamo con l’acqua benedetta ricordiamo ciò che è avvenuto nel giorno del nostro Battesimo.

UOVA PASQUALI
L’uovo contiene nel suo guscio il germe della vita. Inizialmente rappresentava un segno non cristiano della vita nascente. Poi, per noi cristiani è diventato il segno della vita umana dono di Dio Creatore, ma soprattutto il segno della VITA ETERNA che il Signore Gesù nostro Salvatore ci ha donato con la sua MORTE e RISURREZIONE nel giorno di Pasqua. Con la risurrezione di Gesù la nostra vita terrena si apre alla certezza della vita senza fine con Dio che ci è stata regalata in germe nel BATTESIMO.

CELEBRAZIONE DEI SACRAMENTI NELLA NOSTRA PARROCCHIA

Per richiedere i sacramenti:
1- La scelta del sacramento è sempre un atto libero che trova pieno senso nella fede in Gesù Cristo come la Chiesa cattolica ha sempre insegnato.
2- Il Sacramento non è un’azione privata, legato al sentimento o alla cultura o alla abitudine sociale. Nel sacramento si manifesta la SS.Trinità che dona la sua grazia agli uomini.
3- Il Sacramento si celebra nella Chiesa, che per ogni cattolico è presente mconcretamente sul territorio nella Diocesi e nella Parrocchia.

BATTESIMO DEI BAMBINI
I battesimi si celebrano in date fissate per tutto l’anno 2018 (4/02 - 22/04 - 3/06 - 7/10 - 2/12). I genitori sono pregati di presentarsi ai Sacerdoti almeno un mese prima della celebrazione. In preparazione al battesimo ci sono tre incontri di catechesi per i genitori.
I genitori possono scegliere un padrino e una madrina che abbiano compiuto 16 anni e ricevuto a loro volta il sacramento della Cresima. Anch’essi, oltre i genitori, potranno essere coinvolti nella preparazione al Sacramento.

CONFESSIONE
E’ il sacramento dell’amore misericordioso. Confessare i peccati significa riconoscere le proprie debolezze e fragilità davanti a Dio per ricevere in Gesù Cristo suo Figlio, il perdono e la pace. I Sacerdoti sono disponibili per le confessioni prima della Messa nei
giorni feriali,e il Sabato dalle ore 9,00 alle 12,00 e dalle 16,30 alle 17,45 in Chiesa Nuova.

CRESIMA DEGLI ADULTI
E’ bene presentarsi ai Sacerdoti almeno un anno prima della Cresima, che si celebra nella Veglia di Pentecoste il Sabato 2 Giugno 2018 ore 21.00. Ogni cresimando può scegliere un padrino o una madrina che abbia già compiuto 16 anni e abbia ricevuto a sua volta la Cresima. Anch’egli sarà coinvolto nella preparazione al Sacramento.

BATTESIMI PER ADULTI
In realtà questo sacramento comprende il Battesimo, la Cresima e la Prima Comunione. Gli adulti che lo desiderano devono presentarsi al parroco per domandare il Sacramento dell’Iniziazione cristiana che verrà celebrato, solo una volta l’anno, nella veglia di Pasqua dopo un percorso catecumenale stabilito dalla nostra Diocesi. Nella preparazione, al candidato, vengono affiancatidalla parrocchia due accompagnatori.

PRIMA COMUNIONE E CRESIMA DEI RAGAZZI:
Attualmente i ragazzi ricevono la Prima Confessione alla fine della III^ elementare, la Prima Comunione alla fine della IV^ elementare e la Cresima all’inizio della terza Media. Il catechismo inizia in I^ elementare e le iscrizioni si ricevono in “Archivio” durante tutto il
mese di Settembre.

MATRIMONIO
E’ bene presentarsi in parrocchia entro il 31 dicembre dell’anno precedente la data del matrimonio. Con gennaio 2018 sono iniziati gli incontri di catechesi sul matrimonio e la
vita familiare. Recentemente il nostro Cardinale Arcivescovo ha esteso la possibilità della celebrazione del matrimonio anche in altre chiese oltre la propria Parrocchia. Tuttavia si consiglia la scelta di luoghi spiritualmente significativi per i nubendi o da loro frequentati per motivi religiosi.

UNZIONE DEGLI INFERMI
Viene dato ai vivi, non ai defunti. L’unzione è il Sacramento Pasquale della grazia di Dio che sostiene e rafforza la debolezza del corpo e dello spirito. Si raccomanda vivamente le famiglie di chiamare per tempo i Sacerdoti a casa e di non privare i malati, gli infermi e gli anziani in tarda età di questo Sacramento.Nella Giornata dell’Anziano e del Malato a settembre si può ricevere il sacramento dell’Unzione nella celebrazione della messa.

FUNERALI
Al momento del decesso, i familiari sono pregati di avvisare e presentarsi in parrocchia per concordare con i sacerdoti la data, l’orario e lo svolgimento della Messa esequiale. Si ricorda che la Chiesa ammette la cremazione ma non la dispersione delle ceneri.

OFFERTE
I sacramenti non si pagano, sono gratuiti. Non esistono tariffari. Ma la comunità parrocchiale vive della carità delle persone buone. Pertanto è un gesto profondamente cristiano lasciare un’ offerta in occasione della celebrazione dei sacramenti. Tutte le offerte raccolte vanno a totale beneficio dei poveri o della parrocchia per il suo oneroso mantenimento e per le spese ordinarie e straordinarie. Quest’anno vogilamo intervenire sul campo sportivo dell’oratorio parrocchiale utilizzato molto dai nostri giovani ma che versa in pessime condizioni.

LA CARITA’ NELLA NOSTRA PARROCCHIA
Nella nostra comunità sono attivi alcuni gruppi che si occupano dei più deboli. C’è sempre bisogno di tutti. Di idee, di braccia e, soprattutto, di mcuore. Ciascuno può fare qualcosa per sostenere la Chiesa: con la firma dell’8x1000, con offerte liberali per il sostentamento del clero più povero, con il 5X1000 (alla Caritas diocesana o alla Misericordia o al convitto ecclesiastico di Firenze), con offerte liberali (alle Missioni, al Seminario diocesano, e alla tante istituzioni caritative), ma anche con un contributo
mensile alla parrocchia (di solito la prima domenica di ogni mese durante le SS. Messe). Infine sono tante le domeniche durante l’anno in cui raccogliamo offerte per gruppi e associazioni che aiutano i più bisognosi. Ma il dono più prezioso sarà principalmente la vostra fattiva collaborazione. Per tutto il bene fatto e per quello che riusciremo a realizzare: un grazie di cuore a tutti.

Notice: Trying to get property of non-object in /web/htdocs/www.santangeloalegnaia.it/home/include/pre_footer.php on line 10

Notice: Undefined offset: 2 in /web/htdocs/www.santangeloalegnaia.it/home/include/pre_footer.php on line 12

Notice: Undefined offset: 1 in /web/htdocs/www.santangeloalegnaia.it/home/include/pre_footer.php on line 12

-- Liturgia della settimana

Servizio offerto da: La Liturgia della Settimana, preparata dai giovani monaci del monastero di S.Vincenzo Martire, Bassano Romano (VT)
Is 55, 10-11; Sal.33; Mt 6, 7-15. ||| In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Pregando, non sprecate parole come i pagani: essi credono di venire ascoltati a forza di parole. Non siate dunque come loro, perché il Padre vostro sa di quali cose avete bisogno prima ancora che gliele chiediate.
Voi dunque pregate così:
Padre nostro che sei nei cieli,
sia santificato il tuo nome,
venga il tuo regno,
sia fatta la tua volontà,
come in cielo così in terra.
Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
e rimetti a noi i nostri debiti
come anche noi li rimettiamo ai nostri debitori,
e non abbandonarci alla tentazione,
ma liberaci dal male.
Se voi infatti perdonerete agli altri le loro colpe, il Padre vostro che è nei cieli perdonerà anche a voi; ma se voi non perdonerete agli altri, neppure il Padre vostro perdonerà le vostre colpe».

Santi del Giorno


Newsletter